GAATW Logo

Global Alliance Against Traffic in Women

Human Rights
at home, abroad and on the way...

GAATW Logo

Global Alliance Against Traffic in Women

Human Rights
at home, abroad and on the way...

Events and News

Alcuni Membri GAATW nel Sud e Sudest Asiatico

Cambogia

Cambodian Women's Crisis Center
Fondata nei primi mesi del 1997, Cambodian Women’s crisis (CWCC) è un’organizzazione locale, non governativa, non profit e apolitica, con sede a Phnom Penh, in Cambogia. Suo scopo è eliminare ogni forma di violenza contro le donne (Violence Against Women), fornendo servizi alle vittime dei reati causati dal genere e ai loro figli.

Fondata da un gruppo dei Membri Cambogiani il 1 gennaio 2001, Khmer Youth Camp è un’organizzazione locale non governativa della Cambogia che opera nel campo dei diritti dei bambini quali l’educazione, l’uguaglianza, la protezione e la messa in rete. Fornisce sostegno alle organizzazioni di gruppi di giovani impegnati nell’educazione, nei processi di sviluppo delle abilità e nell’avvio di proprie aziende economiche. E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Legal Support for Children and Women (LSCW) è stata fondata a conclusione di un anno di ricerche e analisi sulle particolari condizioni dei bambini e delle donne nella società cambogiana. Lavora per promuovere l’uguaglianza di genere, la tutela dei bambini e delle donne da ogni forma di sfruttamento; insiste per il rispetto dei loro diritti e per accrescere la consapevolezza di bambini e donne dei propri diritti. LSCW opera per il miglioramento della situazione di donne e bambini in Cambogia fornendo loro il sostegno necessario per esercitare i propri diritti mediante l’aumento dell’alfabetismo all’interno delle piccole comunità e nella più vasta società cambogiana. Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Cambodian Women’s Development Agency (CWDA)
CWDA si dedica alla promozione, nelle comunità cambogiane, dell’auto-sufficienza e della fiducia nei propri mezzi e per il rafforzamento dei diritti economici e sociali delle donne. Cerca di risolvere i problemi socio-economici e psicologici derivati dai due decenni di guerra civile e di instabilità politica in Cambogia rafforzando le capacità produttive e riproduttive delle donne attraverso l’educazione, l’organizzazione, l’auto-sviluppo, l’accesso alle risorse, l'advocacy e la cooperazione.

Cambodia Prostitutes Union (CPU)
CPU è stata creata nel 1997 da 14 peer educators (educatori alla pari). Conta attualmente oltre 150 membri di varie province che “combattono per trovare una soluzione ai propri diritti”. Il lavoro di CPU si focalizza sull’empowerment delle donne e fornisce capacity building e servizi sulla salute, sull’HIV/AIDS e di tipo giuridico alle donne che operano nell’industria del sesso.

CPU ha iniziato la sua attività sulla violenza contro i lavoratori del sesso nel 1999, formando alcuni membri su come registrare i casi di violenza. La loro attività di advocacy si focalizza sul diritto delle donne alla salute e al lavoro.

Strategic Thematic Direction

During 2011-13, through our Power in Migration and Work thematic programme, we engaged more directly with the migrant rights and labour rights movements. During 2014-2016 our work will build on the work of previous years; we will continue to push for a human rights based approach in anti-trafficking policies and practices.  We will also deepen our engagement with the issue of migration and labour.

The three thematic strategic issues outlined below are continuations of our work during 2011-13.

ACCOUNTABILITY Increasing the accountability of all anti-trafficking stakeholders involved in the design or implementation of anti-trafficking responses, towards the persons whose human rights they purport to protect.

ACCESS TO JUSTICE Broadening spaces for trafficked persons and migrant workers to practice their human rights by improving access to justice and combating all forms of discrimination that impact women’s ability to exercise their human rights as they relate to trafficking.

POWER IN MIGRATION AND WORK Centring an analysis of women’s power in their labour and migration to better assess migration and labour policies’ impact on women, and to work towards labour and migration processes that reflect migrants’ needs, aspirations and capabilities.